Buchi neri

C’è preoccupazione per l’esperimento che dovrebbe avere luogo al CERN di Ginevra. Diversi blogger in tutto il mondo paventano l’ipotesi della fine del mondo, provocata dalla creazione di buchi neri.
Confesso che, sebbene abbia una vera passione per la fisica, non riesco ad immaginare cosa stiano preparando al CERN. Credo di avere capito che, attraverso una collisione di protoni, si tenti di riprodurre condizioni tali da simulare in parte ciò che si pensa sia accaduto dopo il Big Bang, l’esplosiva creazione dell’Universo. Se tutto va bene si spera di “vedere” qualche particella la cui esistenza è prevista dai modelli ritenuti al momento più credibili, ma mai verificata. E’ un gioco sull’immensamente piccolo, particelle subatomiche che sono i costituenti primi del mondo fisico, di cui intuiamo esistenza a proprietà sulla base di elaborate teorie che hanno poche, o nessuna, verifiche sperimentali. La Fisica teorica è andata oltre ed è talmente incomprensibile per noi ignoranti che supera ormai l’isolamento culturale raggiunto in passato dalla teologia e dalle dottrine religiose.
L’idea che vengano generati dei buchi neri e che il mondo sia inghiottito da questi mi preoccupa relativamente poco. Non sono convinto che ci sia abbastanza energia in gioco per riuscirci, ma in fondo è questione di probabilità. Inoltre non sappiamo esattamente cosa sia un buco nero, nel senso che mancano i dati, nessuno l’ha visto. Ci sono un bel po’ di calcoli ben fatti, apparentemente. Ma la Fisica si è sconfessata da sé molte volte. Per fortuna. Le religioni non lo fanno mai. Comunque, la scienza non è fede, nonostante i fanatismi che genera in alcuni. Nella scienza tutto è in discussione, per questo è così difficile da affrontare.
Quello che mi lascia perplesso è l’idea di investimenti mostruosi, si parla di 6 miliardi di Euro, per realizzare un mega acceleratore e farci questi esperimenti. La ricerca pura, quella di base, è utilissima sul lungo periodo, comunque affascinante. La curiosità folle dell’uomo è uno dei caratteri distintivi della specie. Ma in questo caso fatico a trovare un buon motivo per investire 6 miliardi di Euro. E’ come se ogni abitante del pianeta avesse versato un Euro di contributo per l’acceleratore, dal miliardario all’ultimo bambino morente del terzo mondo. Per inciso, credo che della fisica delle particelle non importi un accidente né al miliardario, né al bambino del terzo mondo.
E questa volta non importa neppure a me. Il modello del Big Bang è interessante e lo trovo straordinariamente aderente a certi modelli irrazionali generati dalle religioni. E’ vicinissimo al mio concetto di “nascita dell’universo”. Ma sono perplesso. Fortemente perplesso.
Voglio dire, se sguazzassimo nell’oro, potrei anche capire, magari per non farsi infastidire dalla gente si potrebbe costruire l’acceleratore sulla Luna, dove piazzerei volentieri un bel po’ di industrie, per trasformare il satellite in una immensa discarica (bella idea no?). Ma in questo momento non sento il bisogno di sapere cosa è accaduto poco dopo l’inizio, preferirei riuscire a capire quali sono le attuali leggi che governano l’universo, quelle con cui mi devo confrontare.
In fin dei conti, non credo che faremo il “botto”. Ma se dovesse accadere sarebbe la giusta e degna fine di una specie di scimmie imbecilli, che credono non si sa per quale motivo di essere padrone dell’universo e si sono persino inventate delle religioni per rafforzare questa balzana idea. Al momento mi sembra che la scienza e le fedi si stiano toccando in modo ingiustificabile. Questo è spiacevole, ma credo che a molti non importerà, perché oggi c’è una buona notizia: è calato il prezzo del petrolio!

Annunci

Tag: , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: