Pillole di Ecologia (per speleologi, escursionisti ed alpinisti)

Pillola 0: cosa sono queste pillole?
Queste “pillole di Ecologia” sono frammenti, creati ex novo o recuperati da vecchi lavori divulgativi, scritti da un ecologo che nel tempo libero pratica la speleologia, l’escursionismo e (molto raramente) l’alpinismo.
Mi occupo di Ecologia dal 1995, ovvero da quando ho iniziato il lavoro per la mia tesi di laurea in Scienze Biologiche presso l’Università di Trieste. Da allora non ho mai smesso di occuparmi professionalmente di studi, sia teorici che applicati, e di interessarmi ai temi della gestione dell’ambiente e delle sue risorse.
Attraversando i monti, in superficie o sottoterra, mi sono reso conto spesso che i miei compagni, pur frequentando da anni quegli ambienti, non ne conoscevano le principali caratteristiche ecologiche. In principio pontificavo sul campo, tenendo “lezioni volanti” fin dove il fiato e la pazienza dei compagni lo consentivano. Poi iniziai ad occuparmi di didattica dell’ambiente presso l’Acquario Permanente di Acqua Dolce del Friuli Venezia Giulia, e compresi l’importanza di dare una forma accessibile alle nozioni ed ai concetti che tentavo di comunicare. Iniziai a scrivere articoli divulgativi, prevalentemente sugli ambienti acquatici, fin quando non deliberai con me stesso che era giunto il momento di fare qualcosa anche per gli speleologi, gli escursionisti e gli alpinisti, perché potessero frequentare i monti con un po’ di conoscenze e di coscienza in più. Oggi i media ci forniscono una mole di informazioni impressionante, impensabile solo vent’anni fa. I nostri bambini crescono guardando leopardi e giraffe alla televisione, ma spesso hanno più dimestichezza con i grizzly del Canada che con gli orsi bruni delle Alpi. Questo mi ha convinto a tentare di raccontare qualcosa sul mondo che abbiamo a cinque minuti da casa, da un punto di vista scientifico, pur tenendo in debita considerazione l’esigenza di comunicare con chi non ha dimestichezza con la materia.
Queste “pillole di Ecologia” hanno la presunzione di contribuire alla conoscenza dei nostri monti e di fornire a chi li frequenta nuovi stumenti di lettura dell’ambiente in cui si immerge durante il proprio tempo libero. Non aspettatevi una cadenza regolare di pubblicazione. Pur essendo un ecologo probabilmente riuscirò a “legare” male i diversi interventi, vi prego di prendere tutto con una buona dose di comprensione per i miei miseri sforzi.

Annunci

Tag: , , , , ,


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: