Sicurezza si, immigrazione no, però, ma, forse … oddio, e la badante?

Devo approfondire l’argomento, ma a brevissima distanza dall’approvazione del così detto “pacchetto sicurezza” spunta subito una piccolissima marcia indietro. Come facciamo ad espellere migliaia di badanti che ci servono a gestire i nostri anziani? E sopra tutto, come facciamo a processare per favoreggiamento del reato penale di immigrazione clandestina i cittadini italiani che si servono di queste badanti clandestine?
Evidentemente più di qualcuno ha tirato le orecchie sull’argomento ad esponenti della maggioranza, forse qualche parlamentare si è reso conto che la signora ucraina che bada alla loro anziana madre non è proprio in regola ed allora … fatta la legge, saltato subito fuori un inghippo. Alè, le badanti vanno regolarizzate!
Daccordissimo, anzi, secondo me dovremmo farle entrare a frotte legalmente. E già che ci siamo, dovremmo anche istituire delle agenzie, gestite dalle aziende sanitarie, per consentire a tutti di trovare una badante. Anzi, lancio ancora di più: diamo alle famiglie un contributo per pagare la badante. Capiamoci, di sti tempi esistono famiglie dove chi è in età lavorativa deve lavorare. Magari non ha tempo né abbastanza denaro per piazzare gli anziani genitori in una “casa di riposo”, o forse non ha cuore di mettere i propri vecchi in uno di quei lager legalizzati. Per cui la badante è diventata in molti casi una necessità, un bisogno. Non pretendo che sia un diritto, non dico di pagare le badanti al 100% con i soldi del Sistema Sanitario Nazionale, ma non sarebbe male se queste persone venissero fatte entrare facilmente, venisse verificata la loro formazione, eventualmente venisse fornito loro un po’ di addestramento, quindi avviate ad un lavoro che è utile socialmente!
Troppo difficile, vero?
Suvvia, se sono costretto a vivere insieme agli immigrati “padani”, potrò almeno avere le badanti dell’Est Europa a viodi dai vielis no?

Annunci

Tag: , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: