Dinamica della popolazione e futuro

Secondo i dati dell’ISTAT in Italia nel 2017 sono nate 458.151 persone, ne sono morte 649.061, con un saldo negativo di -190.910 persone. Siamo passati dunque da 60.589.445 abitanti a 60.483.973. La differenza fra inizio e fine in effetti è pari a -105.475 perché c’è stata immigrazione.

Questo mi porta a fare un paio di considerazioni. Innanzitutto abbiamo perso lo 0,17% della popolazione. Non è una perdita mostruosa, ma l’andamento è evidentemente negativo. La popolazione invecchia, il numero di inattivi per anzianità sarà sempre maggiore di quello dei nuovi attivi per raggiunta età adulta e questo implicherà dei problemi. Ad esempio: noi non abbiamo figli. Chi baderà a noi fra 30 anni? Lo Stato? E chi darà allo Stato i soldi per farlo? Voglio dire, chi pagherà le tasse per pagare coloro che daranno assistenza agli anziani soli?

Sono domande a cui i politici non sembrano volere dare risposta, semplicemente perché anche loro non sanno dove sbattere la testa, ma dato che avranno una pensione consistente, si potranno permettere una casa di riposo dignitosa. Noi no.

Annunci

Tag: , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: