Archive for the ‘Gnovis’ Category

Soccorso alpino in FVG

giugno 2, 2017

La buona notizia e qualche preoccupazione

Un’eccellente notizia: la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia riconosce con l’approvazione della Proposta di Legge n. 205 Disposizioni per la valorizzazione e il potenziamento del Soccorso Alpino regionale il ruolo del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS).

Per chi frequenta la montagna senza addentrarsi troppo nel mondo delle associazioni e del volontariato la cosa potrebbe sembrare ovvia, ma non lo è se (more…)

Te la dò io la libertà di stampa

aprile 27, 2017

E’ stato pubblicato sul sito web di Reporters Without Borders / Reporters Sans Frontieres il rapporto sulla Classement mondial de la liberté de la presse 2017 (classificazione della libertà di stampa 2017). La cosa ha generato un putiferio per via della frase che trovate evidenziata:

The level of violence against reporters (including verbal and physical intimidation and threats) is alarming, especially as politicians such as Beppe Grillo of the Five Star Movement do not hesitate to publicly out the journalists they dislike.

Leggi tutta la pagina in inglese cliccando qui. Scorprirai che a parte la frase incriminata c’è di più, ma ora ci interessa la questione del Five Star Movement.

Dunque RSF sostiene che in Italia vi sia una forma di violenza verbale di cui è un esempio il fatto che Beppe Grillo, del Movimento Cinque Stelle, non esiti ad additare pubblicamente i giornalisti a lui sgraditi. Un po’ come dire ai propri sostenitori “quello è un nemico”.

Che Beppe se la prenda spesso e volentieri coi giornalisti, e con lui tutto il M5S, non è per nulla una novità. Che questa sia un attacco alla libertà di stampa è discutibile, o meglio lo è entro certi termini e date condizioni di contorno.

Mi spiego, (more…)

La Francia, l’Europa e “noi altri”

aprile 26, 2017

In Francia al ballottaggio per la Presidenza della Repubblica ci sarà un confronto veramente molto interessante Le Pen – Macron.

Da un lato c’è dunque Marine Le Pen, la paladina del nazionalismo, di destra non addolcita da un “centro” che non ritiene necessario esibire, ovviamente anti europeista convinta. La Le Pen è figlia del fondatore ed ex leader del Front National Jean-Marie Le Pen, che ha estromesso dal partito per definire una nuova linea, sempre nell’ambito della destra nazionalista e antieuropeista. I suoi temi preferiti sono l’indipendenza della Francia, che percepisce come minacciata fortemente dall’adesione alla EU, la sicurezza e la conservazione dell’identità dei francesi. I temi non sono di poco conto in un paese che (more…)