Smetto di fare la pecora

novembre 18, 2022

La prima volta in cui uscii con le pecore mi dissero: stai attento, che non vadano giù per un dirupo. Chiesi “perché dovrebbero andarci?” Perché non ragionano, vanno avanti, quelle dietro spingono senza vedere dove stiano andando e finisce che ne perdi molte.

Per molti anni ho cercato qualcuno che ci impedisse di andare giù per il dirupo; mi sentivo abbastanza pecora e poco pastore.

Ora mi sono veramente stufato e, prima di precipitare, mi voglio voltare, fare finta di essere il cane, e sto cazzo di gregge lo faccio deviare, a costo di essere l’ultimo che precipita!

Questione di genere

novembre 13, 2022

Codice Penale, Art 575
Chiunque cagiona la morte di un uomo è punito con la reclusione non inferiore ad anni ventuno.

Mentre molte femministe si indignano perché la Presidente del Consiglio dei Ministri non si fa chiamare Signora Presidenta, il Codice Penale della Repubblica continua a prevedere una pena detentiva per chi cagiona la morte di un uomo e non di una persona.

Le parole sono importanti, sui social, sui giornali e in tv; perdono importanza quando è necessario studiare e proporre modifiche legislative in Parlamento.

Io credo che il Codice Penale debba parlare di “persona”. Chi mi appoggia?

Se fossi un politico

ottobre 26, 2022

Non sarei populista, ma molto attento a dialogare col popolo, usando il linguaggio del popolo. Certo continuerei a usare il congiuntivo, ma parlare con la gente e fra la gente non implica essere sgrammaticati, richiede invece empatia.

Vorrei affrontare, accanto a quelli enormi e globali, anche i temi che interessano a coloro che non hanno una gran istruzione o “cultura”, con un obiettivo diverso rispetto a destra e sinistra: non vorrei lasciare il popolo in preda a ignoranza e paure, né disprezzare il popolo a causa di ignoranza e paure.

Vorrei individuare i punti deboli del paese, che preparano i problemi di domani. Parlare dell’oggi, ma anche del futuro, senza dimenticare la storia che ci ha portati fino a qui.

Sancirei il diritto dei politici ad avere almeno un giorno libero alla settimana per andare in montagna! La politica è un dovere per tutti noi, come lo è il lavoro, ma non deve essere un’ossessione.

Se fossi un politico lavorerei per diventare inutile, per lasciare il mio incarico a qualcun altro.

Se fossi un politico, non mi comporterei come un politico.