Posts Tagged ‘Attualità’

Ai miei tempi non era meglio

agosto 1, 2021

Se tutto andrà bene, fra tre mesi compirò 50 anni. La mia barba è bianca e sopra la fronte ho sempre meno capelli, ma quelli che ci sono sulle tempie sono sempre più grigi. Sono stato adolescente negli anni ’80 del XX secolo e giovane negli anni ’90.

Ripensando alla mia adolescenza, posso certamente dire che è stata né bella, né brutta. Tutto ciò che non ho conseguito in quegli anni dipende da me stesso. Eppure la società di allora, l’Italia degli anni ’80, i film, la moda, fanno abbastanza cagare. La musica no, gran bel periodo. Continuo ad ascoltare volentieri U2, Queen e altri gruppi che, a dire il vero, scoprii alcuni anni più tardi.

(more…)

Che strano paese

dicembre 10, 2019

L’Italia.

E’ arrivata, rapida e ben visibile, la notizia che in Finlandia il partito socialdemocratico locale ha indicato come Primo Ministro una giovane donna, Sanna Marin, che ha assunto l’incarico ieri (9 dicembre 2019).

I commenti di giornalisti e gente della strada sono stati tutti incentrati sul fatto che Sanna Marin è donna. Che ha 34 anni compiuti da poco. Ha una figlia. Ma soprattutto, udite udite: la sua famiglia di origine è composta da due donne! Oooo. Uuuu. Eeeeh robononis!!

Ci fosse qualcuno che si è chiesto che tipo di politica abbia intenzione di mettere in atto questa donna. Anche riguardo ad alcune questioni importanti a livello continentale, dunque di nostro diretto interesse. Macché: l’analisi politica, sia della gente che dei giornalisti, si ferma alla chiacchiera da bar. E non hanno nemmeno notato che nelle foto ha un sorrisone proprio simpatico. Figurarsi, tutti depressi e infastiditi?

Lamentatevi se avete coraggio …

Non scrivere!!!

agosto 26, 2018

La gente non legge più di tre righe dopo il titolo e guarda la figura dell’anteprima. Punto.

Se poi mettete come immagine un gattino va benissimo a quasi tutti. Sarebbe meglio il fondoschiena di una modella, ma poi rischiate che Feisbuc e Gugol vi cancellino e vi bannino perché siete inappropriati (mentre è ovvio che altri milioni di fondoschiena e seni al vento non lo siano).

D’ora in avanti, superate le prime tre righe fatidiche in cui tento di usare un linguaggio consono a un pubblico sensibile, diverrò a tratti scurrile. Quindi consiglio a chi non ama il turpiloquio di fermarsi alle prime tre righe come fa il 99,8% degli utenti (fonte sondaggio Spirilik – Antani).

Cerco di ripetermelo ogni mattina quando accendo il compiuter e, dopo avere messo in ordine il lavoro (more…)