Posts Tagged ‘FdI’

Affluenza e mal di panza

settembre 26, 2022

Affluenza alle urne Elezioni politiche 2022 inferiore ai 2/3 degli aventi il dovere di votare: sono furibondo

Seriamente, senza analizzare il voto che ha premiato FdI e dato un chiaro segnale di sfiducia agli altri, hanno votato meno di 2/3 di coloro che avrebbero potuto farlo, anzi dovuto! Perché io il voto lo considero un dovere. Una volta, in occasione delle elezioni, ero lontano da casa e non avevo modo per votare fuori sede; stetti male per una settimana.

Non riesco a prendermela con i politicanti che popolano il paese, no. Sono veramente arrabbiato col popolo! E allora ho pensato: chi non vota per due volte di fila, deve perdere qualcosa che gli interessa più del voto. Che ne so, 10 giorni di ferie. Oppure gli facciamo pagare al 100% la prima prestazione sanitaria che si fa erogare da una struttura pubblica o convenzionata. Gli si blocca il cellulare per sei mesi e a letto senza cena!

Chi vota vale, chi non vota è un vile!

Bandiera bianca?

gennaio 31, 2018

A memoria mia, fin da metà dell’800 qualcuno della mia famiglia si è occupato di politica, spesso subendo conseguenze sgradevoli da parte di qualche regime intollerante.

Osservando il panorama politico attuale mi prende un senso infinito di sconforto. Non riesco a riconoscermi in nessuna formazione politica, ad abbracciare alcun programma, sempre ammesso che gli slogan siano programmi. Soffro la mancanza di un’Idea guida, giusta o sbagliata che risulti al giudizio della Storia, ma un’Idea vivaddio!

Potrei essere il primo della mia famiglia ad alzare le braccia ed arrendermi. Si rivolterà nella tomba mio nonno Antonino, il partigiano osovano che non stava coi rossi, non stava coi monarchici, non stava nemmeno coi preti, ma stava insieme a tutti loro contro i fascisti. Probabilmente si rimescoleranno le ceneri di mio padre, che ha militato comunque e a qualunque costo per tutta la vita in qualche partito più o meno “di sinistra”. Chissà se si rivolteranno nella tomba anche i miei antenati, con cui non andrei comunque d’accordo per il semplice fatto che erano irredentisti.

Mi dispiace turbare il riposo eterno altrui, ma onestamente di fronte a Berlusconi, Renzi, Di Maio, Salvini, Meloni e i vari personaggi che ruotano attorno a loro, annaspando nel tentativo di accaparrarsi uno stipendio quinquennale, non credo che troverò la forza di andare a votare.

AAA politici veri cercasi, idea muniti, astenersi accattapoltrone e perditempo.