Posts Tagged ‘Italia’

Su una sola gamba

giugno 11, 2019

Immaginate il corpo di una persona.

Ora immaginate che tutto il sangue, le proteine dei muscoli, ogni cosa venga trasferita da una gamba all’altra, perché la testa pensa sia meglio saltellare su un piede solo invece che correre.

L’avete immaginato?

Il famoso capo mercenario Giuseppe Garibaldi, comandante dell’operazione di invasione del Regno delle Due Sicilie.

Ecco, questa è la storia d’Italia. Dell’Italia nata nel 1861, cui seguirono anni di rapina sistematica di capitali, industrie, artigianato, uomini e sangue operata da un gruppo di famiglie piemontesi e lombarde a danno dei territori appena conquistati nel Sud.

Sono 158 anni che l’Italia saltella su un piede solo lasciando penzolare l’altra gamba al limite della cancrena.

Annunci

Wiva la sQuola

maggio 29, 2019

Non so quanti di voi abbiano seguito la polemica scoppiata a seguito delle dichiarazioni rese da Gianni Cuperlo, nel corso della trasmissione L’aria che tira su La7 il 27 maggio scorso. C’è qualcosa di interessante che è sfuggita a troppi nell’ondata di indignazione e insulti, qualcosa che è politicamente molto grave. Ma andiamo con ordine, seguitemi nel ragionamento.

Per vedere l’estratto dell’intervento clicca qui

Cuperlo durante la trasmissione ha affermato: Mi colpisce che oggi la Lega sia il primo partito in Sardegna. Lì il 33% dei ragazzi che frequentano la secondaria non completerà il corso di studi. ed ha quindi aggiunto: Eppure, questo governo non ha fatto alcunché sulle politiche di diritto allo studio.

Sui mezzi di disinformazione di massa, la seconda parte della frase è stata omessa e ciò che è rimasto non è un atto d’accusa verso il Governo attuale (M5S – Lega), ma un’apparente correlazione fra (more…)

Anti

maggio 7, 2019

Negli ultimi 74 anni in Italia non si è mai sopito il confronto sul fascismo. Quel capitolo potrebbe sembrare storicamente chiuso con la fine della Repubblica Sociale Italiana, la fine della monarchia e l’instaurazione della Repubblica Italiana, fondata su una Costituzione di tipo democratico e su valori opposti a quelli del totalitarismo. Ma così non è, per lo meno nel dibattito pubblico.

Ancora oggi, nel 2019, ci troviamo in uno scenario politico in cui si usano i termini “fascista” e “antifascista”, molto spesso a sproposito.

Innanzitutto si identifica il fascismo con una generica forma di totalitarismo nazionalista. Il fascismo fu indubbiamente un’ideologia che creò un regime totalitario e si richiamava agli ideali del nazionalismo, ma non fu tutto lì. Stabilire cosa fu il fascismo richiederebbe un’analisi storica e politica molto articolata, passando dai movimenti dei reduci, attraverso (more…)