Posts Tagged ‘Ricordo’

Foibe

febbraio 11, 2020

Un esule istriano una volta mi disse: “Che cojoni! Sta gente, nata e vissuta a Roma, Milano, Napoli, continua a romperci i cojoni; i loro veci jera fasisti, hanno fatto incazzare i s’ciavi, poi sono scappati e noi abbiamo subito.”

Grazie a Dio i miei parenti lasciarono l’Istria prima del 1918, però se lo dice uno che c’era: CHE COJONI!

(E maledeta la barca che li gà portadi)

Un passo dopo l’altro

agosto 15, 2014

Sono quasi allo spartiacque. La neve mi sferza il viso e si infila neglio occhi. Mi volto e cerco con lo sguardo i compagni. Tre ombre che avanzano, lente e inesorabili.

Tremando trovo il coraggio di togliere la giacca e (more…)

Il ricordo

febbraio 11, 2010

In Italia è appena stata celebrata la così detta “giornata del ricordo”. Ricordo dell’esodo dalle terre di Istria, Fiume, Quarnero e Dalmazia di una parte della popolazione che veniva definita “italiana”.
Questo scritto non è rivolto a chi vuole sentirsi raccontare una storia di accuse e vendette, non cercate fra le mie parole una giustificazione per la bestialità della pulizia etnica, né cercate una eco di nazionalismo italiano. Credo che molti esuli contesterebbero la mia visione e le mie teorie, mentre so che altri le apprezzerebbero. Questo è un piccolo gesto di affetto verso terre che non sento mie, ma che comunque amo per averle conosciute ed apprezzate.
Non posso ricordare nulla, dato che sono nato venticinque anni dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale, ma ho letto, studiato ed ascoltato molto riguardo a quelle terre, alle loro genti ed alle vicende della loro storia. Ho il privilegio di vivere vicinissimo all’Istria e sebbene io abbia antenati istriani, la loro memoria è persa nel tempo: se ne andarono un paio di decenni prima della Prima Guerra Mondiale. Guardo le cose in modo distaccato (more…)